Articolo »

  • 05 settembre 2020
  • Cerrina

A Cerrina

Ecco Home Schooling, scuola italiana bilingue

Da martedì 15 settembre in frazione Montaldo

Mentre il mondo della scuola si dibatte sulle misure anti Covid, tra distanziamento interpersonale, mascherine, termoscanner e test sierologici, a Cerrina nasce la prima Home Schooling italiana bilingue (italiano/inglese), metodo pedagogico Waldorf.

Una scuola ricreata a “casa” (home), ovvero all’aria aperta, nel bosco, nell’orto, nel cortile o nel fienile e gestita da genitori e insegnanti al domicilio. La pedagogia Waldorf o steineriana, oggi diffusa in tutto il mondo (circa 1200 a livello mondiale, di cui 804 in Europa e 33 in Itala/rapporto ufficiale del 2019), è un approccio educativo ideato dal filosofo, pedagogista ed esoterista Rudolf Steiner, sviluppatosi a partire dal 1919.

Più precisamente, si tratta di un metodo basato sull’antroposofia, indispensabile per stimolare, in modo armonico, le facoltà cognitivo-intellettuali (pensiero), creativo-artistiche (sentimento) e pratico-artigianali (volontà) presenti in ogni essere umano. Grazie a questo metodo, i bambini sviluppano potenzialità e talenti senza imposizioni e condizionamenti da parte degli adulti. Nelle scuole Waldorf prevalgono i lavori manuali, pittura, scultura e musica. Il gioco all’aria aperta, in qualsiasi stagione, occupa un posto di primo piano. Ritmi e tempi individuali vengono sempre rispettati, senza forzature, dall’insegnante, che ha funzione di guida. I libri sono poco usati, gli alunni imparano attraverso le esperienze e non si ricorre ai voti, per un clima tranquillo e mai competitivo. Inoltre, niente televisione, computer, wi-fi e 5G. Altro elemento importante è il Medical Freedom (libertà di terapia, vaccini inclusi).

La Home Schooling della Valcerrina partirà, così, martedì 15 settembre in frazione Montaldo, grazie alla costituenda Associazione Educativa promossa da Summer Wolff e Fabrizio Iuli, insieme a Lucie e Ronan McChullough. Al momento, i bambini iscritti sono 18 (12 nella fascia Infanzia e 6 Primaria) di cui: 2 bambini bilingue, 6 bambini inglesi e 10 italiani. Quattro gli insegnanti: 1 madre lingua inglese (formazione Waldorf) e 1 bilingue per la Primaria, 1 madrelingue inglese e 1 italiano per l’Infanzia. L’orario scolastico coprirà la fascia 9-15 e prevede ulteriori 2 ore di dopo scuola autogestito a rotazione dalle famiglie. La mensa, coordinata da uno chef professionista, si baserà esclusivamente su diete antinfiammatorie, prodotti a km0, biologici e/o gluten free. L’ambiente è quello naturale della Cascina Iuli, privo da contaminazioni chimiche (da sempre viene praticata un’agricoltura biologica). A giorni, verrà installata una iurta, abitazione mobile con elementi naturali utilizzata dalle popolazioni nomadi dell’Asia, per parte delle attività.

Tra le attività, dunque, i bambini faranno esperienze a contatto con le api, vigne, orti e cereali, praticando altresì yoga, tennis, scultura e recitazione; una volta la settimana si trasferiranno nel maneggio Pom Granin di Moncestino. Per tutte queste ragioni, negli ultimi due mesi, l’anagrafe del Comune di Cerrina si è arricchita di 16 nuovi residenti provenienti da Inghilterra, Irlanda, Bulgaria, Polonia e States. Info e iscrizioni: 320 7962483.


Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Don Pier Lupano

Don Pier Lupano
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!