Articolo »

Prelevava denaro col nome della suocera

I carabinieri di Ozzano, al termine di accurate indagini, hanno denunciato a piede libero una commerciante di 43 anni, R.M., domiciliata a Fubine. Secondo l’accusa la donna, tra il 2016 e il 2017, avendo avuto la disponibilità dei documenti della madre del suo convivente deceduto qualche tempo prima, sostituendosi a questa - una 74enne che abita a Treville - stipulava un finanziamento di circa 4.000 euro - per pagare delle spese odontoiatriche - con una finanziaria di Alessandria, e sottoscriveva un contratto di conto deposito presso una banca, ottenendo una carta postepay.