Articolo »

Succede a mons. Devasini

Don Desiré Azogou è il nuovo vicario generale

Per la prima volta nella storia della Diocesi di Casale la nomina di un sacerdote africano

Il neo vicario, attualmente parroco di Cavagnolo e Brusasco, sarà trasferito a Casale divenendo parroco della cattedrale e di San Domenico
 È don Desiré Azogou il nuovo vicario generale della Diocesi di Casale. Il sacerdote togolese, 48 anni, che già vantava il primato di primo canonico africano del Capitolo della Cattedrale, è stato scelto dal vescovo Gianni Sacchi quale successore di mons. Giampio Devasini, nominato vescovo di Chiavari (tra i due un curioso legame: don Azogou e don Devasini furono ordinati sacerdoti insieme, nel 2002, dal vescovo Zaccheo). L’annuncio del nuovo vicario, che entrerà in carica dal prossimo 21 giugno, è stato dato questa mattina, martedì 8 giugno, durante l’assemblea generale del clero.
 
Accanto alla nomina del can. Azogou a vicario generale se ne accompagnano altre. Il neo vicario, infatti, attualmente parroco di Cavagnolo e Brusasco, sarà trasferito a Casale divenendo parroco, a partire da settembre, della cattedrale e di San Domenico. L’attuale parroco delle due parrocchie cittadine, il can. Eugenio Portalupi, manterrà le altre due già di sua competenza: Addolorata e Santo Stefano. A Cavagnolo e Brusasco andrà don Armand Amuaku, attuale amministratore parrocchiale di Giarole e Villabella che passeranno, rispettivamente, a don Samuele Battistella e don Emile Ollo. Da Cavagnolo si sposterà anche don Magloire Gamon che sarà nominato viceparroco di Verrua Savoia e amministratore parrocchiale di Sulpiano (oltre che delle due parrocchie di Marcorengo e Brozolo, già di sua competenza).
 
Altra sostituzione di mons. Devasini è quella a delegato vescovile per i rapporti con le Soprintendenze: il nuovo responsabile sarà il can. Davide Mussone. Il neo vescovo di Chiavari, invece, per il momento, manterrà la presidenza Oda fino alla conclusione ormai prossima delle operazioni di fusione degli enti dopodiché gli subentrerà il can. Giorgio Bertola. 

Profili monferrini

Questa settimana su "Il Monferrato"

Paolo Testa

Paolo Testa
Cerca nell’archivio dei profili dal 1871!