Galleria »

  • 03 ottobre 2020
  • Motta de'Conti

Sabato 3 ottobre

A Motta de' Conti iniziata la conta dei danni dopo l'esondazione del Sesia

Sono circa 25 le famiglie evacuate alloggiate inizialmente in palestra il cui successivo allagamento ha costretto al trasferimento provvisorio in oratorio

Motta de' Conti inizia la conta dei danni dopo l'alluvione che ha colpito il piccolo paese della Bassa nella giornata di oggi, sabato. Senza dubbio, Motta risulta la comunità maggiormente colpita dall'evento calamitoso con la quasi totalità del concentrico allagata: via Regione Cuna, via Vercelli, via Fontana, via Roma, via Terranova e la zona del cimitero. Sono circa 25 le famiglie evacuate alloggiate inizialmente in palestra il cui successivo allagamento ha costretto al trasferimento provvisorio in oratorio. In queste ore è in corso l'alloggiamento degli sfollati, la maggior parte dei quali ha trovato ospitalità presso patenti e amici. Le case allagate sono, attualmente inagibili. 

A presiedere le operazioni di evacuazione operate tramite l'utilizzo dei gommoni sono stati i Vigili del Fuoco: in un caso i pompieri hanno dovuto procedere al prelevamento di una persona con l'elicottero. Gli interventi sono stati anche ad opera di Protezione Civile, Carabinieri della stazione di Stroppiana e Polizia Locale dell'Unione Coser.